Il progetto MOVING+: DATI IN MOVIMENTO (cofinanziato nell’ambito del POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020 – ASSE I – PROMOZIONE DELLA RICERCA E DELL’INNOVAZIONE) ha come presupposto la necessità di rendere competitivo il trasporto pubblico-privato gestito tramite BUS e TRENI (servizi di Trasporto Pubblico locale, linee nazionali e internazionali, servizi turistici) con lo scopo di aumentare l’attrattività del trasporto collettivo nei confronti dei potenziali utenti, che attualmente prediligono modalità alternative per compiere gli spostamenti.

Il progetto si prefigge di rendere disponibili ai gestori dei servizi di mobilità strumenti innovativi per l’accesso e l’analisi dei dati dell’intero panorama di offerta e di domanda di mobilità al fine di migliorare il livello qualitativo dell’offerta.

Echopress vuole porsi come un facilitatore nell’incontro tra domanda ed offerta di servizio pubblico, cercando di intercettare, da un lato, i bisogni dei passeggeri che sono alla ricerca di servizi dinamici, tempestivi e di qualità, e dall’altro, quello delle aziende di trasporto, offrendo la possibilità di gestire i propri servizi ed interfacciarsi ai propri clienti.

In questo quadro, il progetto “MOVING +: DATI IN MOVIMENTO” ha come obiettivo prioritario la realizzazione di un modulo prototipale (MOVING +) che integri le funzionalità della piattaforma “SMARTBUS” e ne estenda le componenti al fine realizzare un prodotto unico nel panorama nazionale che possa offrire al passeggero supporto e assistenza lungo tutte le fasi del “ciclo di vita” del suo spostamento (viaggio).

L’idea di business è quella di creare una piattaforma dei trasporti collettivi su gomma e rotaie locali e nazionali che consenta ai vari operatori del settore di condividere i principali dati e informazioni collegati ai processi di movimentazione passeggeri con un triplice scopo:

  • fornire ai potenziali clienti le informazioni utili per pianificare il proprio viaggio indipendentemente dal vettore e dal mezzo utilizzato, al fine di offrire soluzioni di viaggio flessibili e senza interruzione.
  • dotare le aziende di trasporto di una piattaforma web-based MULTIMODALE e condivisa che consenta, nel rispetto delle politiche aziendali, di supportare e automatizzare i principali processi legati al settore del trasporto passeggeri.
  • creare servizi di scambio dati (API, WIDGETS, WEB SERVICES) che consentano agli operatori di altri settori, ad esempio turistico, di integrare facilmente le informazioni e soluzioni di viaggio prodotte dalla piattaforma.

La soluzione, basata sul paradigma dei BIG-DATA, mira a rendere disponibile ai gestori dei servizi di mobilità una serie di strumenti innovativi per l’accesso e l’analisi dei dati dell’intero panorama di offerta e di domanda di mobilità al fine di migliorare il livello qualitativo dell’offerta, mentre gli utenti di servizi di mobilità potranno usufruire in maniera integrata di tutti i servizi di mobilità offerti dalle aziende aderenti alla piattaforma. Il principio di business sul quale si fonda l’iniziativa è quello delle Multi-Side Platforms.

Il modulo MOVING + sarà orientato a due principali categorie di attori:

  • Le MOBILITY COMPANIES che avranno la possibilità di gestire dinamicamente il proprio portafoglio prodotti e le relazioni con i clienti. Oltre alla gestione dei processi operativi (ad es. gestione tratte, flotta veicolare, ticketing), la piattaforma offrirà alle aziende di mobilità una serie di servizi innovativi per la gestione dinamica del pricing, per l’analisi della potenziale domanda, per l’analisi della concorrenza, per il controllo e monitoraggio delle performance aziendali e per gestire le relazioni con i clienti.
    I principali moduli messi a disposizione dal prototipo MOVING+ saranno i seguenti:
    Dynamic Pricing, Yield Management, Social Customer Relationship Management (Social CRM)
  • I VIAGGIATORI che potranno pianificare ed usufruire di servizi di trasporto multi-modale e multi-tratta attraverso un unico ticket, monitorare real-time lo stato dei servizi di trasporto ed avere un’unica interfaccia nei confronti delle aziende che offrono servizi di mobilità sul territorio. La piattaforma costituirà infatti un UNICO PUNTO DI ACCESSO attraverso il quale gestire tutti i servizi di mobilità, evitando all’utente l’incombenza di dover cercare diverse soluzioni di viaggio (abbattendo i cosiddetti “costi di ricerca”).

Il progetto Moving+ oltre a Echopress coinvolge l’Università della Calabria ed in particolare i seguenti gruppi di ricerca:

  • Gruppo di Ingegneria informatica, che opera all’interno del Laboratorio di Scalable Computing afferente al DIMES (Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica).
  • Gruppo di Ingegneria dei Trasporti, afferente al DINCI – Dipartimento di Ingegneria Civile.
  • Gruppo di Ingegneria Economico-Gestionale, che opera all’interno del GIUDAlab afferente al DIMEG – Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale.
Progetto MOVING +: DATI IN MOVIMENTO